Proposte per abiti da cerimonia_Matilde CanoProposte per abiti da cerimonia_Matilde Cano

La stagione primaverile ed estiva sono tradizionalmente le stagioni dedicate ai matrimoni e un dilemma delle invitate è sempre il vestito. Come un po’ tutte sanno, anche se non sempre rispettato, i colori da evitare in questa occasione sono il bianco ed il total black, il primo perché legato alla sposa e il secondo perché utilizzato per il lutto. Sì invece a tutti i colori dal rosa, al turchese fino ad arrivare al blu e al verde qui c’è l’imbarazzo della scelta. Più limitata è la scelta della lunghezza del vestito: mai usare il lungo se si tratta di un matrimonio di giorno, che invece si adatta per la sera, magari impreziosito da qualche strass per rendere l’abito ancora più elegante anche grazie agli accessori giusti. Se il matrimonio si svolge in un pomeriggio primaverile l’ideale sarebbe il classico abito da cocktail e magari seguendo i trend della stagione primaverile una bella stampa floreale sarebbe l’ideale. Per chi non ama il colore particolarmente meglio un abito a pois o un abito bicolor. Tutti gli abiti molto scollati devono essere accompagnati da un capospalla, specialmente in chiesa o durante la cerimonia in comune.

1. Tubino – risulta essere un classico per le invitate che non vogliono osare ed avere uno stile sempre impeccabile.

2. Abito bustier – ideale per le meno formose e per mettere in evidenza la parte superiore del corpo.

3. Abito in satin – il suo punto forte è la stoffa, ideale per chi cerca un abito che metta in evidenza la silhouette senza fasciare.

4. Abito da cocktail – perfetto per cerimonie che si svolgono di pomeriggio o nella prima serata.

5. Abito lungo – ideale per tutte le cerimonie che si svolgono di sera e quando il dress code lo richiede.

6. Abito in pizzo – per uno stile romantico in linea con i trend delle passerelle.

7. Abito da damigella american style – se ne vedono a migliaia nei film americani, hanno colori sgargianti e sono ricchi di strass. Meglio evitare per il matrimonio di giorno e in ogni caso verificare con attenzione stile e dress code del matrimonio.

8. Abito da sera – con applicazioni e scollature generose, da usare per un matrimonio elegante.

9. Gonna e giacca – abbinamento molto serio, ma scelto dalle donne più mature o da chi non vuole essere notata troppo.

10. Blusa e pantalone – anche qui si tratta di un look molto easy, ma che può essere reso accattivante grazie alla scelta degli accessori.

11. La tuta – un look androgino e femminile al tempo stesso, per un matrimonio va portata con tacchi alti e maxi bijoux.

12. Abito monospalla – lungo o corto, risulta essere una soluzione ideale per evitare una scollatura troppo eccessiva.

13. Abito bicolor – soprattutto nella bella stagione le varianti sono tantissime, dai colori audaci ai più tenui. Da evitare black and white.

14. Abiti a righe – da preferirsi per le longilinee, ottimi per un matrimonio estivo sbarazzino.

15. Pantalone e bustino – un look giusto soprattutto per le giovanissime, da portare con tacchi alti.

16. Abito stile impero – è il classico abito tagliato sotto al petto e svasato sotto, lungo o corto. Indicato per chi ha forme generose che non vuole mettere in evidenza.

17. Abito in chiffon – realizzato con stoffa leggerissima e confortevole che cade lungo la silhouette, valorizzandola in modo discreto.

18. Abito con cinture in vita – può essere un tubino, svasato o un abito da cocktail, che presentano un taglio in vita solitamente con aggiunta di cinte in tessuto.

19. Abito con doppia lunghezza – sono tutti quegli abiti lunghi nella parte posteriore e più corti in quella anteriore. Attenzione a non esagerare con lo strascico o la sposa potrebbe restarci male.

20. Abito sartoriale – rappresenta tutte quelle scelte di abito fatto su misura da una sarta che permette di personalizzare la creazione finale che risulterà di altissimo prestigio e qualità grazie ai materiali utilizzati. In linea con le spose che scelgono un matrimonio handmade.

Dopo il vestito bisogna scegliere scarpe, borsa e tutti gli accessori. La scarpa deve essere comoda perché la cerimonia sarà lunga ed è fondamentale mantenere grazia ed eleganza fino al taglio della torta. Sono accettati tutti i tacchi da quelli altissimi alle zeppe, fino ai mezzi tacco. Ma se il matrimonio sarà all’aperto, come un matrimonio in agriturismo immerso nella natura, meglio optare per sandali gioiello rigorosamente bassi. La borsa non deve essere necessariamente abbinata alle scarpe, l’importante è l’armonia tra le tonalità scelte. Per gli altri accessori l’importante è mantenere un look fluido nel suoi insieme, calcolando le giuste proporzioni. Quindi impreziosite il vostro abito da cocktail con una lunga collana, no ad orecchini troppo grandi, da evitare anche se scegliete di indossare un cappellino.



Related news

Hannam vale accommodation
Que significa shu en arabe histoire
Qui sommes nous avast antivirus que vouloir nous model
Redirect question mark code igniter pdf
Para que sirve ponderar en spss statistical software
Jordaan amsterdam accommodation apartments
Vamizi island quirimbas archipelago mozambique airlines
Uma pequena biografia de casimiro de abreu aurora
Armoire electrique de chantier amel
Antibiotiques sur les virus des